Contatti
Vendita New2022-05-11T15:49:04+02:00

Feel Center ha individuato tre principali destinatari per i percorsi formativi di vendita

Reti vendita e negozi

I formatori di Feel Center sono venditori professionisti.
Mettono quindi il loro know-how a disposizione delle imprese, sia per aiutare i venditori nelle loro performance, che per aumentare in generale il volume d’affari.

Portami alla Sezione

Recupero crediti e NPL

Sono varie le tecniche e percorsi che Feel Center ha ideato per il recupero crediti.
Esse basano gli interventi sul concetto di Spinta Gentile di Richard Thaler, per fare leva sui feeling del debitore.

Portami alla Sezione

Call Center

Settore spesso considerato un’ultima spiaggia o di serie B.
Feel Center trasforma i call center in luoghi dove si sente il cliente non solo attraverso la cuffia, ma anche attraverso le emozioni (feeling) che trasmette.

Portami alla Sezione

Reti vendita e negozi

Il Metodo Feel è stato applicato con ottimi risultati nell’ambito della formazione per la vendita ad agenti, reti di vendita e negozi.

Alessandra Albi Marini

Responsabile commerciale

“Sapevi che tutte le soluzioni Feel Center sono racchiuse nella piattaforma Feel Center City?
Contattaci e saremo lieti di spiegarti i dettagli.”

“Hai dubbi o domande da porci? In fondo trovi la sezione delle Faq, in alternativa compila il modulo o contattaci per prenotare una consulenza gratuita.”
06 69324197

I prodotti e servizi di Formazione sulla Vendita

Feel Center costruisce con il cliente un percorso di formazione adatto alle sue esigenze, iniziando da un check up della sua attività, dei processi e delle persone, per evidenziare le aree di miglioramento, i risultati ottenibili e il tempo per raggiungerli.

Il check up viene eseguito con osservazioni sul campo e interviste strutturate con l’ausilio di cards, schede e brevi questionari. Successivamente vengono suggeriti degli interventi pratici e viene fornito un programma di implementazione con tempi e costi.

Periodicamente viene proposto un audit di verifica sullo stato di utilizzo del Metodo Feel.

COSA COMPRENDE L’ANALISI DELL’AZIENDA

  • Modelli commerciali adottati e servizi offerti
  • Sistema informativo commerciale (database di contatti, schede clienti, schede prodotti)
  • Sistemi di controllo qualità del servizio al cliente
  • Budget e programmazione commerciale (risorse impiegate, risorse disponibili, vincoli, criticità, eventuali ridondanze, sovrapposizioni e carenze)
  • Strategicità dei prodotti
  • Eventuali strategie di ingresso in nuovi mercati
  • Sistemi attuali di web marketing

COSA COMPRENDE L’ANALISI DELLA VENDITA

  • Sistema di vendita, processo di vendita, eventuali manuali
  • Risultati raggiunti dai singoli Agenti di zona in termini di rispetto del budget, margini ed eventuali scostamenti
  • Esame delle metodologie adottate nelle attività di vendita
  • Coerenza tra l’organizzazione attuale e le strategie di sviluppo
  • Comunicazione interna, con particolare riferimento agli obiettivi gestionali
  • Capacità e potenzialità dei capi in relazione alle mansioni assegnate
  • Flusso delle operazioni e opportunità di revisione e miglioramento dei processi
  • Soddisfazione del cliente e motivazione del personale
  • Controllo delle vendite perse
  • Feed-back strutturato da parte dei venditori

Nell’ambito della formazione per la vendita, vengono coninvolti anche i Top Manager dell’azienda ai quali è dedicata una giornata formativa, le cui attività prevedono:

  • Come migliorare velocemente i risultati di vendita e gli utili in 5 mosse
  • Lallineamento
  • Strumenti organizzativi e strumenti individuali
  • Lavoro di gruppo o venditori isolati?
  • Indici da monitorare
  • Benefit dei prodotti per tipologia di cliente
  • Revisione e gestione dei KO
  • Scelta del gruppo di destinatari del progetto formativo e Action Plan

On the Road è il modulo di formazione per la vendita sviluppato per agenti commerciali, venditori porta-a-porta o per chi deve vendere un servizio o prodotto a domicilio.

Il coach venditore esperto affianca l’agente di vendita sul campo.

Partecipazione in affiancamento, con ruoli alternati, fino a 4 appuntamenti al giorno. Tra un appuntamento e il successivo, il coach impartisce una lezione in auto sulle tecniche di vendita.

Alla fine della giornata, la domanda a cui il venditore deve fornire una risposta è “Cosa ho imparato e cosa devo cambiare del mio approccio alla vendita?”

Viene suggerito un Action Plan individuale.

Durante il workshop, vengono analizzati gli aspetti emozionali dei prodotti e dei servizi in funzione delle varie categorie di potenziali clienti. Si rielabora lo script dell’offerta commerciale e, con i formattori, si effettuano simulazioni dell’impatto che il nuovo script avrà sul cliente.

Alla fine, il nuovo script viene formattato e lo si inserisce all’interno di uno schema di vendita emozionale strutturata.

Dopo una o due settimane di applicazione sul campo del nuovo metodo, si effettua un feedback per la revisione degli script e il fine tuning.

Temporary Management è la soluzione che prevede l’affidamento di incarichi a tempo ai professionisti di Feel Center, che possono ricoprire funzioni di gestione di reti vendita, di responsabilità di gruppi di operatori, funzioni di Team Leader, Supervisor o manager. Gli onorari comprendono un compenso fisso e un compenso legato ai risultati.

Richiedi un preventivo

I prodotti e servizi sull’aumento del fatturato

Aumentare le vendite, preservando un alto livello qualitativo dei servizi e un’ottimale armonia dello staff, è un obiettivo arduo ma raggiungibile.
Feel Center ha un apposito modulo formativo volto al raggiungimento di tali risultati che si sviluppa in tre fasi:

  • Analisi dei modelli commerciali adottati e dei servizi offerti
  • Sistema di vendita, processo di vendita, schemi, manuali

  • Risultati raggiunti dai singoli negozi o agenti in termini di rispetto del budget, margini e scostamenti

  • Esame delle metodologie adottate nelle attività di vendita

  • Coerenza tra l’organizzazione attuale e le strategie di sviluppo

  • Comunicazione interna, con particolare attenzione agli obiettivi gestionali

  • Capacità e potenzialità dei responsabili in relazione alle mansioni assegnate

  • Flusso delle operazioni e opportunità di revisione e miglioramento dei processi

  • Sistemi di analisi di soddisfazione del cliente e motivazione del personale

  • Sistema di controllo delle vendite perse

  • Sistema di feedback strutturato da parte dei venditori

  • Verifica del sistema informativo commerciale (database di contatti, schede cliente, schede prodotto)

  • Verifica dei sistemi di controllo qualità del servizio al cliente

  • Verifica del budget e della programmazione commerciale (risorse impegnate, risorse disponibili, vincoli, criticità, eventuali ridondanze, sovrapposizioni e carenze)

  • Analisi della strategicità dei prodotti

  • Sistemi attuali di web marketing

Il nostro metodo formativo non è teorico, ma pratico, e ha la finalità di aumentare le vendite dei nostri clienti e, contemporaneamente, far crescere le persone.

Ogni modulo, infatti, prevede che gli addetti alla vendita applichino immediatamente sul campo quanto appreso in aula, monitorando i risultati e le difficoltà, che verranno poi discussi durante il modulo successivo.
Ogni modulo formativo ha tre componenti:

  1. Formazione in aula
  2. Applicazione sul campo
  3. Misura dei risultati in corso d’opera
  • Cosa significa vendere

  • L’equazione del valore

  • Strategie di vendita

  • L’incontro con il cliente

  • Benefici, non caratteristiche

  • Sistema informativo commerciale

  • Il Manuale della Vendita

  • Programmazione e budget delle vendite

  • Lavoro di Gruppo

  • Strumenti, bisogni del mercato e creatività

  • La vendita emozionale

  • On the Road

  • Al telefono

  • La Comunicazione

  • Modelli commerciali basati sull’equilibrio (Equazione del Valore)

  • Analisi dei Processi

  • Problem Solving

  • Impressione Management

  • Formazione continua

  • La Community delle vendite

L’attività di telemarketing e di Contact Center costituisce una fase fondamentale del processo di vendita, per questo forniamo costante supporto ai venditori, agli addetti di call center inbound e di call center outbound.

Questa attività viene rivista e ristrutturata con le tecniche del Metodo Feel, basate sulla vendita emozionale. I nostri “formattori” non solo insegnano come svolgere il lavoro, ma, avendo molte ore di esperienza in cuffia, eseguono una dimostrazione in campo.

Prenota una consulenza gratuita

I concetti chiave nell’approccio alla vendita :

  • Essere venditori è una scelta di vita

  • Il venditore deve avere una forte stima di se stesso

  • Insegnare è anche il miglior modo di imparare

  • Feel Center costruisce con i clienti progetti di aumento delle vendite

  • I nostri istruttori sono Coach che insegnano attraverso esempi pratici

  • Ogni concetto, per essere trasmesso agli allievi, deve essersi dimostrato valido, sia in linea teoria che pratica

  • L’attività in aula è propedeutica all’applicazione sul campo

  • Gli allievi devono essere coinvolti emotivamente: la formazione Feel, oltre a fornire un insieme di strumenti per raggiungere dei risultati, deve costituire un’esperienza coinvolgente

  • L’insegnamento sulla vendita si trasmette intervenendo sul campo e dando l’esempio.

  • Solo chi ha un’expertise concreta di vendita può insegnare nuovi processi a dei venditori

L’equazione del valore

Vendita = (Bi)sogni – Rischi – Sforzi – Prezzo

Un altro concetto centrale di Feel Center riguarda lo sviluppo di formule matematiche che accompagnano i corsi formativi.
Sono state concepite e testate varie equazioni per venditori nell’ottica di non perdere mai il focus sul raggiungimento dell’obiettivo e sulla trasmissione del metodo. Una di queste è l’Equazione del Valore, specifica per le prestazioni di vendita.

Contatta il team

Recupero Crediti e NPL

Feel Center ha una grande esperienza nella formazione degli operatori del Recupero Crediti ed ha vinto con il proprio cliente Fides il premio Unirec (Unione Consumatori) come best practice nella formazione del settore.
Feel Center aiuta il settore del Recupero Crediti con tecniche di psicologia della persuasione, Spinta Gentile (Nudge) e matematica.

Gli strumenti scelti dai nostri Coach utilizzano 3 criteri portanti :

  • Cammino di minor resistenza

  • Lasciare sempre libertà di scelta, libertà di sbagliare

  • Sbagliando si impara, ma quanto una persona può sbagliare prima di imparare?

  • Analisi dei modelli commerciali adottati e dei servizi offerti
  • Lavorare sui feeling del debitore

  • Definire nuovi ruoli dell’operatore del recupero crediti

  • Utilizzare la dissonanza cognitiva

  • Riconoscere l’alfabeto emozionale del cliente

  • Impostare l’equazione del recupero crediti

  • Allenarsi con il simulatore

  • Formazione personalizzata con formattori

  • Parlare per immagini con la vision board

  • Feel Gym, Feel Coach Feel Games, Storytelling, Spinta gentile

  • Esercizi per team leader

Richiedi il corso
Alessandra Albi Marini

Responsabile commerciale

“Goodbye Selling è la soluzione migliore per i percorsi formativi di E-learning e Reverse Coaching”
06 69324197

Call Center

I call center rappresentano contesti lavorativi molto impegnativi, sia per i ritmi di lavoro, sia per le implicazioni psicologiche delle relazioni tra persone, cliente e operatore, distanti tra loro non solo fisicamente. Eppure, è proprio nei call center, luogo per eccellenza di relazione fra esseri umani, che le potenzialità di un individuo devono essere utilizzate, soprattutto quelle legate alle emozioni, all’empatia, alla fantasia.

Dal sistema “call” al metodo “feel”, ecco gli obiettivi del Metodo di formazione per i call center:

  • Aumentare i guadagni degli operatori

  • Arricchire di contenuti le loro mansioni

  • Aiutare i giovani ad intraprendere un percorso di crescita professionale e personale

  • Aiutare gli operatori ad una migliore definizione dei propri obiettivi

  • Stimolare il trasferimento delle competenze fra operatori

  • Monitorare i risultati con i kpi (key performance indicator)

  • Aumentare le vendite e quindi gli utili delle aziende del settore e dei loro committenti

  • Migliorare l’immagine aziendale

Entra in contatto con il team

I vantaggi della nostra formazione per call center :

PER GLI OPERATORI

  • Imparare un metodo utile anche in altri settori

  • Integrare gli obiettivi personali con il lavoro

  • Decifrare e interpretare successi e insuccessi

  • Imparare a lavorare in coppia e in team

  • Arricchire il proprio lavoro diventando tutor di un collega

  • Far parte di una community che collabora

  • Guadagnare di più

PER LE AZIENDE

  • Migliorare velocemente i risultati

  • Motivare i propri collaboratori e fidelizzarli

  • Ridurre i costi di selezione e di addestramento

  • Poter impiegare un operatore in commesse eterogenee

  • Stimolare il lavoro di gruppo e il trasferimento delle competenze

  • Migliorare l’immagine aziendale

  • Fidelizzare i propri committenti

PER I COMMITTENTI

  • Migliorare i risultati

  • Valorizzare i benefici dell’offerta che vengono presentati ai clienti

  • Poter contare su team di operatori addestrati ed omogene

  • Migliorare il servizio al cliente, che vive una nuova buying experience

  • Migliorare l’immagine aziendale

  • Acquisire informazioni utili ad una nuova profilatura dei clienti

  • Fidelizzare i propri partner

Per offrire una formazione adeguata alle esigenze aziendali, per prima cosa viene effettuata un’analisi approfondita degli operatori, dell’ambiente e della gestione del call center. Questa comprende:

  • Script adottati e servizi offerti

  • Metodologie adottate nelle attività di customer care

  • Tecniche e capacità emozionali degli addetti
  • Clima e ambiente di lavoro

  • Comunicazione interna, con particolare riferimento agli obiettivi gestionali

  • Capacità e potenzialità dei capi in relazione alle mansioni assegnate

  • Flusso delle operazioni e opportunità di miglioramento dei processi

  • Sistema di feed-back agli operatori

Ci sono due percorsi per il servizio nei call center, che si possono erogare in contemporanea o in fasi separate:

Formazione call center OUTBOUND

Corso di 2 giorni per gruppi, anche provenienti da aziende diverse, di massimo 12 allievi (manager, formatori, supervisori, team leader). Esame e certificazione delle competenze a fine corso.

  • Il cervello e i feeling

  • La vendita emozionale

  • Trasformare un Call Center in Feel Center

  • Mappa mentale del cliente

  • Grafici e Vision Board

  • L’importanza di fare domande

  • Strutturazione della chiamata in 5 fasi

  • Lo spettacolo PUK e test di apprendimento

  • Lavorare in coppia e in team

  • Diventare professionisti dell’ascolto attivo

  • Autodiagnosi e Action Plan Individuale

  • Simulatore di entrata Feel, con il supporto di formattori

  • Come trasferire il metodo ad altri

Il corso comprendere 4 ore individuali di Feel Coach (formazione a distanza con formattori) e un set di strumenti su CD (schede didattiche, audio delle telefonate call e Feel, manuale dell’operatore, slides per il Roll-Out).

SIMULATORE DI ENTRATA

In un call center outbound, l’inizio di una sales call è l’ostacolo maggiore, spesso fonte di grande stress, ma è anche una opportunità di poter procedere con le 5 fasi del Metodo Feel.

Noi utilizziamo un simulatore di entrata in chiamata, con cui allenare gli operatori a gestire velocemente e con sicurezza l’entrata e la reazione iniziale da parte dei clienti. Vi sono vari tipi di risposta iniziale da parte di clienti chiamati, ad ognuno di essi l’operatore deve poter reagire in termini sempre più veloci, istintivi e sicuri, con la corretta controreazione, che avvia una telefonata, o una sales call, destinata ad essere produttiva e utile, sia per l’operatore che per il cliente.

I trainers addestrati e certificati nel corso del TTT trasferiscono competenze e il metodo Feel ad altri operatori (appartenenti a una sola azienda). Max 20 allievi, sotto la guida di un formatore senior.

Il Roll-Out ha durata di un giorno a settimana per 5 settimane, ad ogni giorno corrisponde un modulo:

Modulo 1: Catturare l’ATTENZIONE

Modulo 2: Costruire la CREDIBILITA’

Modulo 3: Il PUK (Sogni e bisogni del cliente)

Modulo 4: SOLUZIONE del problema

Modulo 5: CHIUSURA

Il corso comprende 6 ore individuali di formazione a distanza con formattori (Feel Coach). Ogni settimana è previsto un esame degli script delle telefonate inviate da tutti i partecipanti, con un monitoraggio individuale, via email, dei KPI (Key Performance Indicator) e dei cambiamenti, a cui seguono suggerimenti e diagnosi.

A tutti i partecipanti viene inviato il vademecum Feel Center in versione digitale.

Il Peer-to-Peer Training consiste nella redazione di un piano di diffusione del metodo Feel in tutta la struttura, partendo da un nucleo di operatori addestrati ed esperti, che possono essere considerati come il “lievito madre” da cui cresce e si amplia la rete di operatori formati.

Durante una giornata di consulenza e formazione, si analizza la popolazione destinataria del training e con i supervisori e i manager coinvolti viene definito e calendarizzato un piano di formazione “a cascata”, per la quale un operatore già addestrato insegnerà il metodo ad altri, che a loro volta lo trasmetteranno ai loro colleghi.

Durante la sessione il formatore simula la tipica sessione peer-to-peer con l’utilizzo dello Schema di Johari per lo sviluppo dei rapporti interpersonali.

LO SCHEMA DI JOHARI

Lo Schema di Johari (o Johari Window) è stato inventato nel 1955 da Joseph Luft e Harry Ingham, che hanno combinato le iniziali dei loro nomi. E’ uno schema molto importante e Feel Center lo ha adattato per il lavoro di cuffia in coppia.

Il riferimento concettuale dello schema è collegato ad aspetti di comunicazione interpersonale e alla dinamica di gruppo. Esso definisce le relazioni interpersonali tra persone in quattro quadranti basati su due dimensioni: il Noto, la Facciata, il Punto Cieco, l’Ignoto.

Inizia il percorso Outbound
Inizia il percorso Outbound

Formazione call center INBOUND

  • Strumenti organizzativi e strumenti individuali

  • Lavoro di gruppo od operatori isolati?

  • Lavorare in coppia e in team

  • Lo Schema di Johari in cuffia

    Lo Schema di Johari (o Johari Window) è stato inventato nel 1955 da Joseph Luft e Harry Ingham, che hanno combinato le iniziali dei loro nomi. E’ uno schema molto importante e Feel Center lo ha adattato per il lavoro di cuffia in coppia.

    Il riferimento concettuale dello schema è collegato ad aspetti di comunicazione interpersonale e alla dinamica di gruppo. Esso definisce le relazioni interpersonali tra persone in quattro quadranti basati su due dimensioni: il Noto, la Facciata, il Punto Cieco, l’Ignoto.

  • L’allineamento

  • Valori e obiettivi: ruote di ingranaggi aziendali

  • Elementi che facilitano la comunicazione

  • Tecniche di tipo teatrale che semplificano la vita in cuffia

  • Benefit dei vari approcci per tipologia di cliente

  • Il cervello e i feeling

  • Revisione degli script

  • I primi 5 secondi di ogni telefonata

  • Diventare professionisti dell’ascolto attivo

  • Il problem solving

  • Misurare per migliorare

  • Risolvere il problema: “Non posso interrompere il cliente mentre parla, ma la durata delle telefonata non deve superare un minuto”

  • Mappa mentale del cliente

  • Grafici e Vision Board

  • L’importanza di fare domande

  • Strutturazione della chiamata in fasi

  • Indici da monitorare

  • Equilibrio tra efficienza ed efficacia

  • Script fatto dagli stessi clienti

  • Come trasferire un operatore da una commessa ad un’altra

  • Il nuovo ruolo del team leader

  • Come trasferire il metodo ad altri

  • Autodiagnosi e Action Plan Individuale

Inizia il percorso Inbound

Durante e dopo aver completato i moduli formativi, gli allievi avranno la possibilità di provare i metodi e le tecniche apprese, attraverso il servizio Feel Coach.
Si tratta di una centrale di formazione a distanza presidiata da formattori, alla quale gli operatori e i trainer si rivolgeranno per fare esercizi sul Metodo, come se fossero esercizi di riscaldamento prima di andare in cuffia.

I formattori chiameranno telefonicamente gli allievi, in viva voce (per permettere a tutti di partecipare all’esperienza formativa), interpretando il ruolo del cliente nelle sue possibili declinazioni: aggressivo, stanco, indeciso, depresso, scettico, etc.
Alla fine dell’esperienza, il “formattore” valuterà l’operatore e ne commenterà l’efficacia, le tecniche utilizzate, le opportunità colte o perse, fornendo un feedback immediato a tutti gli allievi.

Alessandra Albimarini

Responsabile commerciale

“Sapevi che tutte le soluzioni Feel Center sono racchiuse nella piattaforma Feel Center City?
Contattaci e saremo lieti di spiegarti i dettagli.”
“La nostra piattaforma di E-learning e Reverse Coaching è la soluzione migliore per i percorsi formativi”
06 69324197

Perché le aziende scelgono Feel Center

Il Metodo Feeling & Sales ©

Tecniche partecipative coinvolgenti

Presenza continua sul campo

Innovazione e Tecnologia

Misurabilità e finanziabilità dei servizi

Le piattaforme digitali e gli strumenti innovativi di Feel Center

Feel Center City

Learning & Gaming

La città interattiva della formazione di Feel Center, totalmente personalizzabile per le aziende clienti. Una comunità di academy aziendali, con strumenti di Learning, Gaming Virtuali e tracciamento dei percorsi di apprendimento.
Feel Center accompagna le aziende in tutto il processo di business: dall’analisi iniziale alla selezione del personale, dalla formazione specializzata al monitoraggio e all’affiancamento sul campo.
Scopri Feel Center City

Goodbye Selling

E-Learning e Reverse Coaching™

La piattaforma di learning e gaming tecnologicamente avanzata di Feel Center.
Realizzata per aumentare la partecipazione e lo scambio di esperienza tra utenti in un processo peer-to-peer.
Scopri Goodbye Selling

Tutti i percorsi formativi di
Feel Center

Feel Center pone l’enfasi sui risultati.
Per questo motivo, prima di ogni progetto formativo, si conduce un’analisi concordando con il cliente gli obiettivi realistici e misurabili da raggiungere.
Vengono infine realizzati progetti in base alle esigenze e alle caratteristiche del cliente, basati su tre aree di intervento:

Problem Solving

Il metodo Feel aiuta le aziende a visualizzare e applicare i principi del problem solving, anche trasformando i problemi in equazioni.

Vai alla sezione

Innovazione

Feel Center propone svariate soluzioni basate su Innovazione e Creatività Applicata, per rendere l’azienda adattiva e flessibile ai continui sviluppi del mercato.

Vai alla sezione

Feel Center risponde alle vostre domande

In cosa consiste un tipico progetto Feel Center per aumentare le vendite?2022-04-26T18:04:44+02:00

Si parte dagli obiettivi di aumento di fatturato concordati con il cliente. Si passa poi allo studio dei sistemi commerciali attualmente adottati dal cliente, analizzando i processi e scomponendoli in microprocessi. Poi si rivedono procedure, attrezzature, standard di qualità e vari input. Si conclude con la formazione dei venditori su piattaforma o in aula e con l’affiancamento sul campo.

Come fate per aumentare le vendite nei negozi e nei punti vendita?2022-04-26T18:04:55+02:00

Lo schema è sempre quello: obiettivi misurabili, analisi di numeri, processi e persone. Formazione pratica e affiancamento in negozio, dove però, a sorpresa, facciamo entrare anche degli attori, dei formattori, che fingono di essere dei clienti.

Come fate per aumentare le vendite nei call center?2022-04-26T18:05:23+02:00

I call center sono sempre nel nostro cuore, perché il metodo Feeling & Sales nasce proprio per trasformare i call center in feel center e con questo metodo i nostri clienti hanno ottenuto grandi risultati.

Il metodo viene insegnato agli operatori telefonici, con poca teoria e molta pratica. Lo strumento didattico principale non sono le slide, ma il doppino telefonico, che consente di affiancare un docente e un operatore, entrambi in cuffia a contatto con clienti veri.

Anche nei call center utilizziamo gli attori, cioè formattori che telefonano recitando la parte del cliente, gentile, maleducato, saccente, aggressivo, depresso, etc. Dopo la telefonata si commenta il risultato e si consolida l’apprendimento.

La cosa più bella è che pochi operatori motivati e formati con il Metodo Feel operano all’interno di un call center come lievito madre diventando tutor di altri allievi. Anzi diciamo che, se uno non diventa tutor di un altro collega, il suo percorso di apprendimento non può definirsi concluso.

Come funziona un Workshop sulla vendita?2022-04-26T18:05:39+02:00

Si parte da un prodotto o un servizio da vendere, e di esso si studiano le caratteristiche. Per ogni caratteristica si individua sistematicamente una serie di benefici per il cliente. Questi benefeci (cioè come cambia la vita del cliente se acquista il prodotto o il servizio) vengono visualizzati, cioè trasformati in immagini, con una vision board, o con videoclip. Poi simuliamo con gli attori la relazione tra cliente e venditore, che deve proporre al cliente i benefici, non le caratteristiche, del prodotto/servizio. Infine facciamo un piano vendite e andiamo a vendere con gli allievi.

In cosa consiste la piattaforma di learning Feel Center City personalizzata per il cliente?2022-04-26T18:05:51+02:00

La nostra piattaforma di learning e gaming può essere personalizzata per i nostri clienti, inserendovi i contenuti più utili al cliente, oltre che il suo logo ed i suoi colori.

La piattaforma su misura viene co-progettata con il cliente e con i suoi collaboratori, ai quali imparano a montare le varie componenti, come se fossero dei mobili IKEA, ed a utilizzarle.

Prima di partire però facciamo uno studio di fattibilità che indichi quali benefici economici il cliente potrà trarre dalla piattaforma, come potrà utilizzare la sua piattaforma non solo nella formazione, ma anche quale strumento di marketing, con quali finanziamenti agevolati o a fondo perduto potrà acquistarla.

Ma come potete essere esperti di tanti settori così diversi uno dall’altro?2022-04-26T18:06:07+02:00

Siamo esperti di vendita, di metodo, non di settore. Le aziende hanno al loro interno le competenze commerciali per aumentare le vendite, ma spesso non le utilizzano, e noi le aiutiamo a farlo, velocemente e a basso costo. A volte basta analizzare dettagliatamente cosa fanno i venditori top performer di una azienda, formattare i loro metodi di lavoro, insegnarli ai low performer che diventano medium performer e poi trasformare i medium performer in top performer tutor di altri venditori, a cascata.

Cosa c’entra la matematica con l’attività commerciale?2022-04-26T18:06:19+02:00

Partiamo dalla Equazione della vendita V = (Bi)sogno – Sforzo – Rischio – Prezzo, una equazione semplice, come lo sono le equazioni di Newton, Bernoulli, Faraday, Clausius e Einstein, equazioni che hanno cambiato il mondo, sulle quali abbiamo prodotto il film La Direzione del Tempo per RAI Cinema. Link al Trailer

Ma la matematica ci premette anche di prevedere i risultati commerciali di 50, 100, 1000 venditori analizzando un campione statisticamente significativo di essi, per esempio 20 su 1.000, disegnando la curva gaussiana delle loro performance.  Poi agiamo sugli altri 980, prima stringendo la gaussiana, cioè uniformando i loro metodi di lavoro, e poi, in un secondo momento, spostandola verso destra nel grafico. Sembra complicato, ma non lo è se si opera con metodo, strumenti matematici e idee chiare.

Di quali dati e informazioni avete bisogno per fare una offerta?2022-04-26T18:06:36+02:00

Per fare una offerta dobbiamo fare una analisi e studiare numeri, processi e persone del cliente. L’analisi non è invasiva, l’approccio è strutturato, fa perdere poco tempo al cliente e si conclude con una presentazione-spettacolo di 90 minuti, in cui si presenta al cliente di quanto e come miglioreranno i suoi risultati con un progetto Feel Center. Normalmente in una azienda di 200 persone intervistiamo 10 di esse per 45 minuti.

E’ interessante notare che già durante l’analisi il cliente nota un miglioramento, e spesso neanche noi sappiamo perché ciò avviene.

Come utilizzate il cinema nei vostri progetti?2022-04-26T18:06:48+02:00

Feel Center è una azienda cinematografica e quindi utilizza filmati, videoclip, lungometraggi per la formazione. Ad esempio per progetti di problem solving coinvolgiamo i team nell’interpretazione di testi teatrali o cinematografici che richiamano il problema: scrivono la sceneggiatura di un film sul tema, girano il video all’interno e all’esterno dell’azienda, procedono con il montaggio e la post-produzione. Con questo metodo l’azienda si dota di una videolibrary di problemi, e di soluzioni, generate da dentro.

Un altro esempio è l’utilizzo della Realtà Virtuale: postazioni di realtà virtuale con visori Oculus, sui quali i partecipanti si cimentano nell’esperienza virtuale in simulazione, guadagnando punti, e registrando tutto su dei tablet. Visione dei filmati, feedback, proclamazione del miglior tutorial prodotto dagli allievi. I lavori vengono raccontati con video riprese professionali e una finestra sui social.

giriamo 12 filmati doppi, in cui la tipica situazione di relazione con il cliente viene girata nella versione NO, che mostra come non si deve fare, e nella versione SI, utilizzando principi e tecniche per il rispetto ed il coinvolgimento emozionale dei clienti.

E se un cliente vuole un progetto su misura di cinema o audiovisivo?2022-04-26T18:07:08+02:00

Molti imprenditori scrivono un libro sulla propria azienda, toccando temi quali   il credo aziendale, la storia, i punti di forza, la formazione, etc.

Feel Center può tradurre un libro in un film o una web serie, utile a comunicare dei valori che non dovrebbero andare dispersi.

Il film può essere realizzato a costo zero   per l’azienda cliente e il prodotto audiovisivo sarebbe anche, e soprattutto, uno strumento di formazione interna ed esterna, e potrebbe essere inserito in una Academy interna, cioè in una piattaforma digitale di learning che potremmo costruire su richiesta.

Come è fatto un tipico progetto di Problem Solving?2022-04-26T18:07:26+02:00

Si parte dalla definizione del problema che il cliente ci chiede di risolvere e dalla misurazione delle sue conseguenze economiche. I problemi spesso comportano la necessità di porvi rimedio, ma i rimedi sono costosi e non eliminano le radici del problema, che spesso sono più di una, ed è difficile individuare la principale. Le soluzioni eliminano la radice del problema, che però potrebbe ripresentarsi.

Solo con la prevenzione la radice del problema non può più ripresentarsi.

Noi portiamo il cliente a individuare la radice del problema e i sistemi di prevenzione (contrattuali, di governance, procedurali, smart contract, intelligenza artificiale, blockchain, altri).

Prima di un progetto di problem solving possiamo portare le persone a teatro ad assistere al nostro spettacolo No Problem. Dopo il progetto installiamo una procedura di Azione Correttiva in azienda.

Come è fatto un tipico progetto di Innovazione?2022-04-26T18:07:36+02:00

I nostri progetti di innovazione sono volti a innovare i prodotti/servizi dei nostri clienti, ma anche i processi, per esempio i processi di vendita.

Creiamo dei laboratori di innovazione nei quali utilizziamo la nostra Macchina della Creatività, una macchina teatrale (facciamo teatro di impresa) che mette in relazione strumenti e bisogni, utilizzando un metodo (la struttura della macchina) e delle ruote di scoperta. Il tutto con un grande lavoro di gruppo.

Feel Center si occupa anche di start-up?2022-04-26T18:07:44+02:00

Feel Center nasce nel 2014 come start-up innovativa ed ora è una pmi innovativa, ed ha anche pubblicato un librogioco per gli imprenditori dal titolo Life Choices, scelte di vita, perché fare una start-up è una scelta di vita.

Assistiamo gli imprenditori nella preparazione del business plan, nella definizione del prodotto e del servizio, partendo sempre dai bisogni dei clienti. Negli anni abbiamo scoperto che le start-up falliscono spesso per due motivi: non è chiaro chi comanda, si focalizzano sul prodotto invece che sul cliente.

Si veda a tale proposito il nostro cartone animato Come NON fare una start-up.

Invia una richiesta ufficiale e verrai ricontattato dallo staff Feel Center.

Compila il form con i tuoi dati e relative necessità, verrai ricontattato in breve tempo dallo staff Feel Center.

Tramite questo form entrerai a far parte della lista clienti Feel Center, non riceverai mail Spam e Feel Center si impegna a non cedere i tuoi dati a terzi.

Dopo aver premuto invio, per favore conferma la richiesta tramite link inviato alla tua mail.